Articoli

Le_Guide_Rouge

Guide e rivoluzioni

Mentre passa sotto silenzio una notizia che ha dell’incredibile: Lo Mejor de la Gastronomia di Rafael Garcia Santos non pubblicherà più la sua temuta guida (e qui possiamo scatenarci a pensare che è il web che avanza e/o constatare la fine dell’impero di chi negli ultimi anni ha condizionato di più la nuova cucina d’avanguardia) qui in Italia ci prepariamo ad una giornata importante. Continua a leggere

IMG_1166

In bocca al lupo, Niko!

Ricordo perfettamente la prima volta che parlai con Niko Romito che, intervistato, raccontava la sua emozione ad aver potuto lavorare -cuoco alle prime armi com’era- in aiuto di Fulvio Pierangelini, una sera in Abruzzo. Sono certo che la modestia e lo stile di quel racconto sarebbero gli stessi, oggi, a due anni, due stelle e tanti passi di distanza. Perché Niko è anche questo, oltre che un grande chef-imprenditore: un uomo sensibile e onesto, caratterizzato da uno stile e da una modestia più unici che rari. Continua a leggere

Pranzo dell’anno

Dovessi fare anche quest’anno il “guidaiolo” e scegliere un “pranzo dell’anno” non avrei dubbi: il mio sarebbe quello di pre-ferragosto al Metrò di San Salvo di Nicola Fossaceca.

Sarà perché io la tavola dei fratelli Fossaceca non la conoscevo ancora, sarà perché il suo stile è proprio interessante e che trovo ultimamente più stimoli nuovi al Sud che al Nord. Tant’è che per me è stata un’esperienza memorabile. Tra i piatti maggiormente scolpiti nella mente l’insalata di mare, la triglia in scapece espressa, il merluzzo con i ricci di mare.

Nicola va ad ingrossare le fila della truppa di chef che sta alimentando di grandi idee la nuova cucina mediterranea. Una base concettuale che mi sento di definire paracucchiana, con influssi pierangeliniani nella scelta dei gusti. Il cocktail prosegue con un approccio al mare tutto Esposito, il metodo Uliassi e un pizzico di Cedroni. Sensibilità Cuttaia.

Ad ogni modo, e al di là dei giochi, davvero una cucina interessante. A Nicola e suo fratello tutta la mia stima e ammirazione.

(foto Gola Gioconda)