Meet in Cucina Abruzzo: energie nuove dal territorio

L’evento di Chieti invita a una riflessione sui congressi di cucina e sulla loro declinazione in chiave territoriale.

Ribaltando le prospettive legate agli eventi di cucina viene fuori un’interessante sguardo dal territorio. Non tanto sul territorio quanto dal territorio. E se i congressi di cucina in particolare, quelli in cui i cuochi sul palco spiegano i perché e i percome di una tecnica, sembrano davvero avere fatto il loro tempo, lo stesso format in chiave territoriale può assumere valori diversi. È il caso di Meet in Cucina Abruzzo, apparentemente piccolo evento simile ad altri, ma che invece dimostra quanto il portare un certo tipo di riflessione a livello locale possa generare buone energie e aiutare a fare sistema.

L’Abruzzo poi è una regione vocatissima all’alberghiero che aveva e ha bisogno di una forma di riscatto sociale e professionale con paradigmi nuovi. Un riscatto che i giovani cuochi presenti a Chieti hanno trovato nel confronto con Niko Romito, icona del progetto di successo, con il quale non erano solo fotografie e autografi ma anche ascolto e confronto.

Lo stesso dicasi per l’incontro con i tanti venuti da fuori, compresi Anthony Genovese e Valentino Marcattilii, che pur abruzzese pare non tornasse qui da decenni. L’insieme, corale, con tanti produttori al fianco dei cuochi ambasciatori, suonava bene: un’occasione d’oro per raccogliere energie ed entusiasmo e farne provvista per tutto l’anno.

5 commenti
  1. Raffaele
    Raffaele says:

    Ma come mai non ne ho sentito parlare in fase di promozione dell’evento? Sono di Chieti, sono un appassionato di gastronomia e faccio km pur di seguire eventi di un certo livello. Non vivo a Chieti. La mia se non si è capito è una enorme critica alla promozione del territorio che è veramente di pessimo livello. Su quali canali è stata fatta la promozione dell’evento? Sono stufo di sentire dire che l’Abruzzo ha un enorme potenziale. La prima volta l’ho sentito 40 anni fa…

    Rispondi
    • Redazione Piattoforte
      Redazione Piattoforte says:

      Questo in effetti dovrebbe chiederlo all’organizzazione ma a noi risulta molto ben promosso. E’ sufficiente inserire Meet in Cucina su Google Notizie per vedere la quantità di notizie e copertura stampa.

      Rispondi
  2. Raffaele
    Raffaele says:

    Conosco come funzionano i motori di ricerca ma mi riferivo al fatto che nonostante segua diversi blog, newsletter ed altro non mi è arrivato nulla sull’argomento. E comunque la mia critica era al discorso che sia una regione con grosa vocazione a…qualcosa che magari ha ma che non è capace di promuovere se non attraverso canali “amichevoli”. A proposito ho appena aperto la home page dell’evento. lentissima da caricare ma soprattutto c’è un bel programma ma non viene indicato il giorno dell’evento. Da brividi!

    Rispondi
    • Redazione Piattoforte
      Redazione Piattoforte says:

      Nella pagina che visualizziamo la data è forte e chiara, forse c’è stato solo un problema tecnico. Ad ogni modo le consigliamo di mettersi in contatto con l’organizzazione.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *