Grande Muraglia

Subisco il fascino della cucina cinese. Dico il fascino perché non sono neanche sicuro di quello che ho mangiato e non pretendo di sapere di averla assaggiata davvero. L’esperienza più intensa fu quella -quasi dieci anni fa- al NY Noodle Town di una traversa di Canal Street. Ci andai con Marco Veneziani su consiglio di Fabio Rizzari e Alfonso Tornusciolo e per poco più di 10dollari mangiai un’anatra con il cipollotto che ancora ricordo. Anche per questo cerco sempre qualche buon indirizzo anche in Italia. Con scarsi risultati…

L’altro giorno però, dopo un giretto in internet, ho trovato segnalato su Torino un “indirizzo frequentato soprattutto da cinesi”: La Grande Muraglia in corso Emilia, a due passi da Porta Palazzo. Seduto, scopro che ci sono due menu: uno per italiani e un per cinesi. Ordino un manzo bollito piccante, quello della brutta foto, che però rende l’idea quanto ad intensità e piccantezza. Forse uno dei piatti più interessanti mai mangiati!

 

4 commenti
  1. Andrea
    Andrea says:

    A Torino devi andare assolutamente da Piero Ling…non ricordo il nome del locale ma se chiedi in giro ti sapranno dire.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *