Da Barcelona #10 (Eneko)

E’ un cuoco meno conosciuto degli altri, qui da noi. Eppure è uno dei fenomeni più interessanti della nouvelle vague spagnola, anche perché è leggermente fuori dal coro. Ha preso due stelle quest’anno e in queste ore rinnovato e inaugurato il suo ristorante, dove non sono mai stato ma sono tanto curioso di andare.

Eneko Atxa è un nome che più basco non si può, così come Azurmendi -il nome del ristorante- modernissima casa di campagna nascosta nelle campagne vicino Bilbao. Originale la sua interpretazione del rapporto con la terra e il mondo vegetale in particolare. Simile per certi aspetti a quella di Josean Martinez Alija. Quel che è certo è che con il rinnovo del Nerua al Guggenheim le vere novità sono in Vizcaya, ovvero la provincia bilbaina. Viceversa in Guipuzcoa, lato Donostia – San Sebastian, le tre stelle trionfano ma di giovani se ne vedon pochi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *