Stelle spagnole

STELLE MICHELIN SPAGNA – PORTOGALLO

I 3 stelle sono confermati (Akelare, Arzak, El Bulli, El Celler de Can Roca, Martin Berasategui, Can Fabes, Sant Pau)

Passano a 2 stelle:
Azurmendi (Larrabetzu, Vizcaya), Eneko Atxa.
Calima (Marbella), Dani Garcia.
Ramón Freixa (Madrid) Ramón Freixa.
Miramar, (Llançà, Girona) Paco Pérez.

Passano a 1 stella:
Caelis (Hotel Palace di Barcellona).
Two Skies (Hotel Me Barcellona).
Moments (Hotel Mandarin Barcellona).
Hisop, Ivern Oriol.
Ferrero-Morales Paco (Bocairent).
Gadus (Cala D’Or), Mallorca).
Alborada (A Coruña).
Vendita Moncalvillo (Aroca Rioja).
Mirador de Ulia (Donostia).
Hilton Zaranda Satorre (Llucmajor, Mallorca).
Kabuki (Madrid).
A West (Puerto de Santa María).
Santo (Catedral Hotel Eme, Siviglia).
Capritx (Terrassa).
Arrop (Valencia).
Maruja Limón (Vigo).
Ikea (Vitoria-Gasteiz).

Passa da 2 a 1 stella:
Abac (Barcellona).

Perdono la stella:
Hispania (Arenys de Mar).
Freixa (Barcellona).
L’Eremita (Benavente).
Pardo (A Coruña).
Arrop (Gandia).
Vivaldi (León).
Sieve (Madrid).
Altair (Merida).
El gazebo Salvador (Moralzarzal, Madrid).
Plat D’Or (Mallorca).
Tragabuches (Ronda, Malaga).
Casa Marcelo (Santiago de Compostela).
Tàpies (La Seu d’Urgell).
El Cingle (Vacarisses, Barcellona).
El Rincon de Antonio (Zamora).

Promesse per le due stelle nel 2012: El Club Allard (Madrid) e Solla (Pontevedra).

Promesse per una stella: Rodrigo de la Calle (Aranjuez, Madrid).

(grazie a Bob per la segnalazione)

9 commenti
    • marcobolasco
      marcobolasco says:

      In effetti ce l’ha già. E’ che io in questa lista mi sono dimenticato di inserire quelli che le stelle le hanno e le mantengono, ci sono solo novità in positivo e negativo. Ciao!

      Rispondi
  1. gianni revello
    gianni revello says:

    Lasciando un momento da parte gli arcinoti tre stelle, da Paco Pérez ho fatto una cena eccellente tra innovazione e tradizione, due linee che al Miramar corrono su binari separati, ma entrambi ad alto livello.
    Meglio ancora la cena all’Alkimia, con un percorso più originale, Jordi Vilà è uno chef il cui valore trascende i confini nazionali. Invece diversi elementi dello stile di Xavier Pellicer all’Abac non mi avevano molto convinto.

    Rispondi
  2. Giampiero Prozzo
    Giampiero Prozzo says:

    Dunque a Siviglia la promessa di stella a GASTROMIUM ancora una volta non è stata propiziatoria… ho un tavolo prenotato per la settimana prossima!!
    Approffitto di lei, Bolasco, e della sua conoscenza della cucina spagnola per una dritta d’autore proprio a Siviglia dove sarò da domenica per qualche giorno. Grazie

    Rispondi
      • Giampiero Prozzo
        Giampiero Prozzo says:

        Vorrà dire che avrò l’onore di segnalarLe una tavola che valga il viaggio per la sua prossima fuga spagnola 🙂
        Intanto il post mi ha fatto scoprire il neostellato SANTO dove opera Berasategui e credo proprio di aggiungerlo in agenda.
        A presto

        Rispondi
    • annalibera
      annalibera says:

      Spero che l’esperienza a Gastromium ti sia piaciuta. Delle due volte che ci sono stata sono sempre uscita estasiata. È vero forse che sono giovani e che mettono troppa carne al fuoco (in senso figurato, s’intende), ma a Siviglia è veramente un piacere avere un ristorante così.
      Ho letto su Dissapore il tuo post su Santo, è interessante vedere il punto di vista esterno!

      Rispondi
      • Giampiero Prozzo
        Giampiero Prozzo says:

        Leggo solo adesso per cui scuserai il ritardo. Devo dire
        che ho preferito Santo ma sono sicuro che Gastromium riservi
        parecchie sorprese. Qualche ingenuità dettata, come giustamente
        osservavi, dal voler fare troppo, cosa quest’ultima che nel paese
        di Adrià purtroppo capita spesso. Il locale l’ho trovato molto
        bello e comunque la Spagna è gastronomicamente straordinaria
        .

        Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *