Ferran Adria’ lascia (per un po’)

Stavolta e’ vero. Non e’ una voce riportata da qualcuno ma e’ la notizia di una conferenza stampa ancora in corso a Madrid Fusion. Ferran Adria’ dichiara: “lasciamo per due anni, ci prendiamo due anni sabbatici”. A partire dal 2012, pero’. E quando il Bulli riaprira’ (nel 2014, n.d.r.) non sara’ piu’ la stessa cosa. Cambiera’ format. “Anche se non sappiamo ancora quale sara’ il nuovo”.

E’ la risposta alla domanda, che in tanti si pongono, sul futuro dei ristoranti di lusso? Forse.

E’ la scelta intelligente di chi, all’apice del successo, decide di amministrarlo prima che cominci la fase discendente? Probabile.

E il Bulli riaprira’ davvero? Chi puo’ dirlo.

Quello che e’ sicuro e’ che e’ una notizia. E che da adesso in poi, siccome restano solo 2010 e 2011, si scatenera’ la caccia all’ultima prenotazione. Geniale…

5 commenti
  1. Matteo
    Matteo says:

    La cena del 7 ottobre scorso resterà per sempre nella mia memoria e in quella di mia moglie con la quale ho condiviso per ora 7 anni bellissimi…e una cena indescrivibile.

    Rispondi
  2. Alberto
    Alberto says:

    Credo che nella tua breve sintesi, tu abbia centrato in pieno quello che penso anch’io…
    Con questo “escamotage”, il buon Adrià si è garantito un full di prenotazioni che gli daranno la possibilità di sostenere la crisi che imperversa anche in luoghi di culto come il suo.
    Ho letto anche che questa pausa sarebbe motivo di ricerca e di riflessione, con un tempo abbastanza sufficiente per scrivere un’enciclopedia.
    Comunque sia, non è un genio solo tra i fornelli, ma un grande manager del suo piccolo impero.
    E anche se coinvolto nello “scandalo” della cucina molecolare con aromi artificiali, ne uscirà sempre a testa alta.
    E’ tutto un mercato, anche la critica peggiore si può trasformare in un boomerang.
    Comunque, complimenti per il tuo blog. Ho letto diversi post e me lo segno tra i preferiti, merita parecchio! 😀
    Buona giornata e a presto!
    Alberto.

    Rispondi
    • Giovanni Lagnese
      Giovanni Lagnese says:

      Non ci siamo con l’interpretazione, assolutamente.
      Faccio notare che i posti per il Bulli per il 2010, ora che viene dato l’annuncio, sono abbondamente esauriti (con una domanda che ancora una volta ha strasuperato l’offerta).
      Non attribuiamo ad Adrià preoccupazioni che Adrià non ha!

      Giovanni

      Rispondi
      • Giovanni Lagnese
        Giovanni Lagnese says:

        Seguendo la logica del marketing, una logica “terra terra”, avrebbero dovuto dare l’annuncio un mese fa, non adesso.
        Ma, vista la domanda di prenotazioni anche quest’anno, proprio non ce n’era bisogno.

        Giovanni

        Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] del NYT sul fatto che il Bulli chiuda davvero. Strano proprio, mi son detto: ho partecipato alla conferenza stampa di Madrid Fusion, ho avuto la fortuna di fare una prima colazione a due con Ferran solo dieci giorni fa e nulla di […]

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *